Contattaci

Telefono: +39 0577749442

Cellulare: +39 3388301104

Email: info@casadelcirica.com

Condividi questa pagina:

Condividi

Il Castello di Vertine

Il castello di Vertine, o meglio il "borgo murato", sorge all’estrema propaggine nord-orientale del Chianti, a ridosso di una serie di rilievi, detti Monti del Chianti che raggiungono il picco degli 800 metri circa nel Monte San Michele e costituiscono lo spartiacque con il Valdarno Superiore.

Questa zona è particolarmente ricca di castelli perché corrisponde al territorio della medievale Lega del Chianti, baluardo fiorentino ai confini con il territorio senese.
Nell’area è sempre stata forte la presenza feudale e del castello di Vertine, come dei vicini Montegrossi e Brolio, se ne trova traccia negli atti pubblici, già prima dell'anno mille.

Vertine fu anche il castello del Chianti che raggiunse la maggior estensione come borgo murato. Già nel XIII secolo il castello era in mano ai Ricasoli, commissari fiorentini della zona, e a testimonianza della sua importanza, fu anche loro residenza per più di un periodo. Grazie ad una serie di circostanze fortunate, Vertine non fu quasi mai al centro degli eventi bellici, degli assedi o saccheggi che hanno caratterizzato per secoli il territorio chiantigiano, di conseguenza è giunto a noi senza tracce delle distruzioni/ricostruzioni che hanno trasformato il nucleo originario di molti altri borghi medievali.

Nel cinquecento le fortificazioni subirono un restauro ed un potenziamento modificarne radicalmente l'aspetto. Ancora oggi la cinta muraria del borgo è quasi intatta e su di essa si inserisce uno splendido torrione rettangolare che aveva funzione di cassero, uno dei meglio conservati della Toscana.
Di fianco al torrione si apre la porta settentrionale, gemella dell'opposta porta meridionale, ancora oggi gli unici due ingressi al borgo. L'arco della porta meridionale è andato perso ma è ancora visibile la torre che la difendeva. Le splendide pietre lavorate, usate per la costruzione delle mura e del cassero, si ritrovano anche negli edifici interni con un effetto d'insieme che conferisce a Vertine un'immagine tipicamente medievale.

COME RAGGIUNGERE VERTINE Da Firenze si può raggiungere velocemente Vertine lasciando la A1 all'uscita Valdarno e seguendo da Montevarchi le indicazioni per Cavriglia-Gaiole.Dopo circa venti chilometri, e dopo esser passati sotto ai resti del Castello di Montegrossi, troveremo il bivio che ci porterà fin sotto le mura di Vertine.